SE SEI IPERTESO, MODIFICA IL TUO STILE DI VITA! SE NON LO SEI, MODIFICALO UGUALMENTE!

L’adozione di uno stile di vita sano contribuisce a mantenere la pressione arteriosa entro i valori raccomandati. Ecco come fare.

1) Ridurre (ma non abolire!) l’introito di sale con l’alimentazione, ricordando che il gusto per il sale si riduce rapidamente, e dopo 2-3 settimane non sarà un sacrificio seguire una dieta iposodica: aggiungere la minor quantità di sale possibile ai cibi; evitare i cibi con elevato contenuto di sodio.

2) Limitare il consumo di alcool. Per gli uomini è suggerito un consumo inferiore a 20-30 g di alcool, equivalenti a 2 bicchieri di vino, al giorno. Nelle donne non più di 10-20 g di alcool (1 bicchiere di vino) al giorno). Evitare superalcolici.

3) Seguire un’alimentazione corretta: aumentare il consumo di verdure, cibi a base di fibre, grano integrale e proteine di origine vegetale; aumentare il consumo di frutta fresca, con cautela se si è sovrappeso (il contenuto in zuccheri può indurre un aumento di peso); ridurre il consumo di grassi saturi; mangiare pesce almeno 2 volte alla settimana.

4) Ridurre il peso corporeo se si è in sovrappeso: seguire una dieta equilibrata, evitando quelle drastiche o sbilanciate (per esempio iperproteiche).

5) Eseguire attività fisica regolare: camminare almeno 30’ per 3-5 volte alla settimana; andare in bicicletta per 45’; nuotare, fare jogging, giocare a tennis, ecc.; in palestra, fare esercizi di resistenza, alle macchine in modo dinamico con bassi carichi (max 2-3 giorni la settimana).

6) Smettere di fumare: oltre che rappresentare la causa principale di cancro polmonare, il fumo di sigaretta è un importante fattore di rischio cardiovascolare. Nei fumatori la nicotina inalata causa un aumento temporaneo della pressione sistolica, che si esaurisce entro 15-30 minuti: nei forti fumatori l’effetto può essere sufficiente per determinare un aumento stabile della pressione sistolica per tutto l’arco delle ore di veglia.

European Heart Journal (2013) 34, 2159–2219

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.