INTEGRATORI ALIMENTARI (VITAMINE E MINERALI) NELLA PREVENZIIONE CARDIOVASCOLARE

Ricercatori franco-canadesi hanno condotto una meta-analisi per verificare l’efficacia di integratori alimentari contenenti vitamine e/o minerali nella prevenzione cardiovascolare. Hanno esaminato 179 studi randomizzati, i cui risultati sono stati pubblicati tra il 2012 e il 2017.

 

 

Nessuno dei 4 integratori più utilizzati (multivitaminici, vitamina C, vitamina D e calcio) riduce in modo significativo gli eventi cardiovascolari e la mortalità. 4 integratori producono effetti significativi su eventi cardiovascolari e mortalità. L’acido folico riduce del 20% gli ictus e del 17% gli eventi cardiovascolari. La vitamina B riduce del 10% gli ictus. La vitamina B3 (acido nicotinico o niacina) e gli antiossidanti aumentano la mortalità totale del 4% e del 6%.

Gli Autori concludono che non è dimostrata l’efficacia di integratori a base di vitamine e minerali nel ridurre gli eventi cardiovascolari e la mortalità; pertanto, il rischio/beneficio del loro utilizzo deve essere accuratamente valutato.

J Amer Coll Cardiol (IF=16.834) 71:2570,2018

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.