LE SIGARETTE ELETTRONICHE SPINGONO GLI ADOLESCENTI A FUMARE TABACCO

Le sigarette elettroniche (e-cig) possono essere d’aiuto nell’indurre il fumatore di sigarette a smettere di fumare, ma d’altra parte sussistono molti dubbi circa il fatto che il loro uso possa spingere al fumo di sigaretta coloro che non hanno mai fumato, specie i giovani.
Ricercatori nord-americani hanno analizzato i dati della survey ‘Canadian Student Tobacco, Alcohol and Drugs’ relativi a più di 25.000 studenti di età compresa tra i 13 e 18 anni. Circa il 10% di essi aveva già provato le e-cig; costoro avevano una probabilità doppia di iniziare a fumare sigarette rispetto a coloro che non avevano mai utilizzato e-cig.

Le e-cig possono contenere nicotina, ma non una serie di sostanze dannose contenute nelle sigarette, quali catrame o monossido di carbonio, per cui sono spesso considerate come non particolarmente nocive. Lo studio che vi proponiamo oggi indica che il loro impiego può avvicinare gli adolescenti alle sigarette, un dato preoccupante, visto che l’uso delle e-cig è in crescita nei giovani e giovanissimi e che il fumo di sigaretta rappresenta una delle principali cause evitabili di mortalità nei Paesi industrializzati.

Prev Med (IF=3.434) 103:14,2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.