L’UVA

Dalla Dietista del Centro, Raffaella Bosisio

Coltivata da tempi antichissimi, l’uva è un frutto assai diffuso. Ne esistono parecchie varietà, utilizzate nel campo alimentare, enologico, fitoterapico e ultimamente in quello cosmetico. L’uva contiene 80% di acqua, 15% di carboidrati, pochissimi grassi e proteine. Ricca di sali minerali, potassio, fosforo e ferro, contiene buone quantità di vitamine C e A. Le sue buone proprietà sono state riconosciute fin dai tempi dei Greci e dei Romani che, addirittura, le attribuivano poteri terapeutici. Recenti studi hanno dimostrato come gli antocianosidi contenuti nelle foglie esercitino un’attività angioprotettrice diminuendo la permeabilità capillare. Componente importante è il resveratolo che agisce sull’aggregazione piastrinica e nel contempo esercita azione antinfiammatoria. In questi ultimi anni, specialmente in Germania, viene proposta la cosiddetta “cura dell’uva”. Si tratta di un vero e proprio regime dietetico che prevede un consumo quasi esclusivo di uva per tre giorni consecutivi, con lo scopo di disintossicare l’organismo.

LA RICETTA. Schiacciata all’uva

Ingredienti (per 6 persone): uva nera g. 700, farina g. 300, lievito di birra g. 10, olio extravergine d’oliva g. 20, zucchero g. 90. Impastare la farina con il lievito, l’olio e g. 30 di zucchero. Lasciare lievitare per due ore. Stendere la pasta dopo averla divisa in due parti, in una teglia quadrata e coprire con gli acini d’uva. Ripetere l’operazione con un secondo strato. Spolverare con lo zucchero rimasto. Cuocere in forno per 30 minuti. Buon appetito!

Kcal (per porzione): 332,36. Proteine 5,21 g. Lipidi 6,61 g; saturi 0,61 g; insaturi 0,67 g; monoinsaturi 2,52 g. Carboidrati 72,89 g. Fibra 3,11 g.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.